The Punisher e The Defenders: all'asta costumi e armi delle serie Marvel per Netflix

Marvel e Netflix aprono una nuova asta per liquidare l'armadio di scena di The Punisher e The Defenders, le loro serie tv ormai cancellate: a giugno si fa shopping...

A partire da maggio si potrà iniziare a fare offerte per la nuova asta organizzata da Marvel e Netflix. Stavolta le serie tv coinvolte sono The Punisher e The Defenders, ma nel catalogo di oggetti in vendita compaiono anche armi e costumi provenienti dagli altri progetti, ormai cancellati in blocco, nati dalla collaborazione tra il colosso del settore supereroi e uno dei più forniti serivizi di streaming mondiale.

Netflix e Marvel hanno già iniziato nel 2019 a mettere in vendita i pezzi più iconici dei loro show, partendo dallo scorso marzo con ben 750 pezzi, provenienti soprattutto da Daredevil. Il suo celebre costume è per esempio stato subito portato a casa per "soli" 55 mila dollari.

Il frutto della collaborazione Netflix/Marvel sembrava avere tutte le possibilità del mondo, ma i problemi si sono resi palesi nel 2018, quando è capitolato il primo tra i prodotti nati, Iron Fist. Nei mesi successivi sono stati sopressi uno ad uno tutti gli altri show, lasciando i fan indispettiti e sorpresi. Certo, non tutte le serie erano eccellenti, ma c'era bisogno di cancellarle tutte? Al tempo si è parlato anche di una mossa intenzionale da parte di Marvel, che puntava a portare i supereroi concepiti con Netflix sulla sua propria piattaforma, Disney+, che stando agli accordi interni tra i due poli produttivi potrebbe far ripartire i progetti legati a The Defenders proprio nel 2020.

L'asta di giugno targata Netflix e Marvel sarà la prima in cui sarà possibile acquistare oggetti da The Punisher e The Defenders, come il giubbotto e l'armatura indossate da Jon Bernthal. Ma rimangono disponibili memorabilia gustosi anche dalle altre serie tv, come la maschera di Daredevil o la katana di Colleen Wing. Le offerte partiranno da maggio, ma l'evento live avrà luogo a Los Angeles in data ancora da definire. Le offerte potranno essere fatte anche via telefono e online.