Gli upfronts 2022

Maggio è il mese degli Upfronts. I più giovani, abituati al rilascio continuo di nuove serie, probabilmente non sanno nemmeno cosa siano gli upfronts. I millennial, cresciuti piratando, in attesa di notizie dall’America tra nuove serie tv e rinnovi, aspettano ancora con un pizzico di nostalgia questa settimana in cui i network americani svelano i propri piani per il futuro.

Ma nulla è più come prima. La pandemia ha dato il colpo di grazia a un settore ormai travolto dallo streaming. E la programmazione broadcaster è ora una porzione ridotta del business di grandi aziende dell’intrattenimento concentrate sui loro show globali per Disney+, HBO Max, Peacock e via dicendo. Eppure i broadcaster ancora raccolgono milioni di spettatori e propongono un intrattenimento solido e continuo, che va ad affollare lo streaming americano e non solo.

Ci stiamo così avvicinando alla settimana degli upfronts ma la mole di pilot prodotti o pronti è decisamente inferiore rispetto a quella di qualche anno fa. NBC e FOX avranno gli upfronts il 16 maggio e addirittura sembra che Fox non presenterà il palinsesto autunnale, annunciando la griglia con tutte le date qualche giorno dopo; ABC ci sarà il 17 insieme a tutta la galassia Disney, il 18 CBS e il 19 The CW.